informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Sport rilassanti: ecco quelli che aiutano a gestire lo stress

Commenti disabilitati su Sport rilassanti: ecco quelli che aiutano a gestire lo stress Studiare a Bolzano

L’attività fisica praticata attraverso i cosiddetti sport rilassanti aiuta a mantenere in salute, e in perfetto equilibrio, sia il corpo che la mente.

Lo stress è sempre dietro l’angolo, per chi studia, per chi lavora e per chiunque si ritrovi a vivere e sopportare i ritmi frenetici e caotici dell’attuale società.

Combattere il nemico numero uno del benessere psico-fisico è possibile, così come è possibile sconfiggerlo e tenerlo lontano da noi; sono ormai scientificamente provati i benefici dello sport sulla salute di corpo e mente.
I dati emersi da alcune ricerche dimostrano gli effetti benefici dell’attività fisica sui sintomi di ansia e depressione.

Alcune discipline risultano particolarmente efficaci grazie soprattutto alla capacità di produrre endorfine, le molecole del benessere che combattono l’ormone dello stress, il cortisolo.

Concludiamo la premessa con una deduzione apparentemente ovvia e banale, ma che evidenziamo per spronare i più pigri: oltre ad avere una serie di ripercussioni positive sull’organismo, sul controllo del peso, sul sistema cardiovascolare e sul sistema immunitario, lo sport è un alleato potentissimo per rilassarsi.

In questo articolo l’Università Telematica Niccolò Cusano di Bolzano ha raccolto gli sport che per la peculiarità degli esercizi e per i risultati che garantiscono sono considerati ‘rilassanti’.

Stretching

Più che uno sport vero e proprio lo stretching è una ginnastica pre e post allenamento, finalizzata all’allungamento e al rilassamento muscolare.
Oltre ad essere fondamentale per chiunque pratichi attività sportiva, sia a livello professionistico che amatoriale,  può rappresentare una soluzione alternativa per chi vuole rilassarsi senza sudare e faticare.

Il consiglio è di trasformare lo stretching in un’abitudine quotidiana, da praticare soprattutto in quei momenti della giornata in cui si avverte tensione fisica.

Tra i benefici una maggiore flessibilità/elasticità dei muscoli e un generale miglioramento della capacità di movimento.

Lo stretching scioglie le contratture, elimina le tensioni muscolari/articolari, calma la mente e di conseguenza agevola la gestione dello stress.

Sport outdoor

È risaputo, le attività sportive praticate a contatto con la natura amplificano i benefici su corpo e mente.

Gli alberi, i fiori, i fiumi, la sabbia, il mare sono elementi naturali che contribuiscono alla riduzione dell’ansia. Inoltre il sole esercita effetti benefici sull’umore attraverso la produzione di serotonina, l’ormone della felicità.

Corsa

Partiamo da un grande classico, la corsa, che praticata in un parco o vicino al mare permette di eliminare più velocemente lo stress e le tensioni.

Il runner che sceglie come contesto nel quale correre la pineta o la spiaggia si allontana dal caos cittadino, notoriamente sinonimo di traffico e ritmi frenetici.

Camminata veloce

A chi non ama correre suggeriamo una passeggiata a passo svelto.

Quella che viene identificata come camminata veloce, se eseguita con regolarità e con la corretta postura, porta benefici a vari livelli, sia fisici che psichici: metabolico, osteoarticolare, neurologico e psicologico.

Bicicletta

Così come la corsa e la camminata veloce, anche l’andare in bicicletta, in quanto sport outdoor, se praticato nel verde garantisce una migliore ossigenazione.

Ciò chiaramente contribuisce a scaricare lo stress e a raggiungere una piacevole sensazione di relax.

come alleviare l'ansia

Sport indoor

Fermo restando che qualsiasi tipologia di attività fisica, aerobica e non, può essere svolta sia all’aria aperta che all’interno di palestre e centri sportivi, esistono alcune discipline che vengono comunemente praticate in strutture coperte.

Acquagym

Tra gli sport rilassanti che prevedono una location indoor figura anche l’acquagym.

La resistenza opposta dall’acqua ai movimenti comporta un lavoro fisico intenso, sia a livello cardiovascolare che muscolare.

L’acqua permette di rilassare i muscoli e allo stesso tempo di scaricare le tensioni.

Pilates

In questo paragrafo ti spiegheremo come rilassare i muscoli, e di conseguenza come scaricare tensioni e stress, attraverso la pratica del pilates.

Siamo nel campo delle discipline olistiche, che notoriamente tendono al raggiungimento di un equilibrio tra corpo e mente.

Il metodo si basa su alcuni principi guida provenienti dalle discipline orientali, quali ad esempio la consapevolezza, la concentrazione e il respiro.

Punti cardine intorno ai quali ruotano gli esercizi di pilates il rilassamento dei muscoli e il mantenimento della postura corretta.

I benefici sono identificabili, già dalle prime sessioni di allenamento, in un miglioramento della capacità di controllare se stessi, sia a livello fisico che mentale.

Il pilates allevia stress e tensioni; allo stesso tempo mantiene la mente sveglia, attiva e recettiva.

A livello fisico favorisce l’elasticità della colonna vertebrale e in generale di tutte le articolazioni; migliora il controllo e la fluidità dei movimenti.

Per chi non è particolarmente esperto e si avvicina per la prima volta alla pratica dell’attività, il consiglio è di iniziare con un corso e con esercizi svolti sotto la supervisione di un professionista; è importante eseguire i movimenti in maniera corretta onde evitare il rischio di danni fisici.

Yoga

In questo paragrafo parleremo dello yoga, una disciplina indiana millenaria che registra una diffusione importante anche nel nostro Paese.

Abbiamo scelto di analizzare questa particolare pratica semplicemente perché ha riscosso in Italia, nel corso degli ultimi decenni, un successo tale da diventare quasi una ‘moda’; in realtà c’è da dire che tutte le attività meditative, che combinano lavoro fisico e mentale, hanno effetti benefici sulla riduzione di stress, ansia e stati nervosi.

Lo yoga si basa sulla respirazione e sulla precisione delle posizioni e degli esercizi.

Numerosi sono gli effetti benefici, sia a livello fisico che mentale; scopriamone alcuni.

Per quanto riguarda il corpo la disciplina consente di migliorare la postura e di acquisire maggiore elasticità e mobilità; tonifica la muscolatura, aumenta la flessibilità di articolazioni e muscoli, allevia i dolori di schiena e collo, agevola la digestione e la perdita di peso.

Una pratica regolare:

  • migliora il funzionamento del sistema cardiovascolare, in quanto abbassa il battito cardiaco e la pressione sanguigna;
  • migliora il sistema respiratorio e il funzionamento dei polmoni attraverso una respirazione lenta e profonda;
  • rafforza il sistema immunitario attraverso la stimolazione del sistema parasimpatico.

A livello psichico lo yoga è considerato un potente riequilibratore con importanti potenzialità antidepressive.

In linea generale attraverso la pratica costante è concretamente possibile combattere, ridurre ed eliminare lo stress e gli stati d’ansia.
La meditazione favorisce il rilassamento abbassando i livelli di cortisolo, il ritmo cardiaco e la pressione arteriosa.

Un ulteriore beneficio, che può risultare particolarmente utile per chi come lo studente ha bisogno di rimanere concentrato per ore, è identificabile nell’aumento della concentrazione e nello sviluppo della capacità di focalizzazione del pensiero.

Prima di concludere il paragrafo un consiglio per aumentare l’efficacia della disciplina.
A meno che tu non abbia scelto di frequentare un corso, scegli con cura l’ambiente nel quale praticare la tua sessione quotidiana di yoga; che sia esterna o interna, prova ad identificare una location nella quale ti senti sereno e che non presenti elementi di distrazione.

Consigli utili

Prima di concludere il nostro post sugli sport rilassanti desideriamo darti qualche suggerimento …

La costanza è un dettaglio importante, in qualsiasi tipologia di attività fisica. Ecco il motivo per il quale devi evitare gli sport che ti annoiano e identificarne uno che invece ti stimola e ti diverte.

Dal momento che parliamo di attività fisica in ottica di rilassamento è altrettanto fondamentale che tu scelga uno sport nel quale non sia prevista la competizione.

Per aumentare il potere rilassante di alcune attività fisiche ti consigliamo un adeguato sottofondo musicale, che ti aiuterà a staccare la connessione da tutto ciò che ti circonda e dai pensieri che affollano ogni giorno la mente.

Ora che sai come alleviare l’ansia, mantenendo nel contempo il fisico in forma, non ti resta che scegliere la disciplina più adatta a te e iniziare a programmare la tua routine quotidiana inserendo in essa una sessione di attività fisica.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali