informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Conviene prendere una magistrale in Ingegneria? I vantaggi della specialistica

Commenti disabilitati su Conviene prendere una magistrale in Ingegneria? I vantaggi della specialistica Studiare a Bolzano

Se hai appena conseguito la laurea triennale in Ingegneria, è lecito domandarsi se conviene prendere una magistrale in Ingegneria, ovvero se sia preferibile proseguire gli studi o approcciare subito al mercato del lavoro.

Scegliere di proseguire l’Università per altri due anni potrebbe rappresentare infatti un grande impegno, in termini di tempo, energie e spesa.

In questa guida dell’Università Telematica Niccolò Cusano di Bolzano ti spiegheremo perché è preferibile laurearsi anche alla magistrale in Ingegneria, svelandoti i vantaggi della specialistica.

Dopo aver terminato gli studi triennali in Ingegneria all’Università, potresti chiederti se proseguire per ottenere anche una laurea magistrale oppure accontentarti di quella appena conseguita.

Innanzitutto, è bene specificare che non esiste una risposta univoca che vada bene per tutti gli studenti.

Infatti, la scelta di proseguire gli studi dipende molto dalla situazione personale dello studente e, soprattutto, dalla valutazione di diversi fattori.

Conviene prendere una magistrale in ingegneria: i vantaggi della specialistica

vantaggi specialistica ingegneria


Credits immagine: DepositPhoto.com/Autore Autore boggy22

In primis, è da tenere in considerazione il lavoro che si vuole svolgere in futuro. Con la laurea specialistica, che offre una formazione più completa, è possibile infatti accedere a maggiori possibilità lavorative.

Tra queste possibilità vi è, ad esempio, la partecipazione ai concorsi pubblici. Altro sbocco professionale è quello che permette di operare come ingegnere per imprese o enti.

In quest’ultimo caso, avere una laurea magistrale non solo è utile, ma indispensabile, in quanto permette di poter sostenere l’Esame di Stato e, successivamente, l’Iscrizione all’Albo Professionale.

In particolare, l’Ordine degli Ingegneri prevede:

  • “Sezione A”: comprende gli ingegneri che hanno conseguito la laurea specialistica o magistrale (o quinquennale del vecchio ordinamento) ed ai quali è riconosciuto l’uso di metodologie avanzate, innovative o sperimentali nella progettazione, la direzione lavori, la stima ed il collaudo di strutture, i sistemi ed i processi complessi o innovativi;
  • “Sezione “B”: comprende gli ingegneri che hanno conseguito la laurea triennale ed ai quali è riconosciuto il titolo professionale di ingegnere junior.

Dunque, in alcuni casi conseguire la laurea specialistica è molto importante in quanto consente di entrare nel mondo del lavoro dalla porta che si è sempre sognata.

In base alla professione a cui ambisci è quindi sempre utile cercare informazioni specifiche sul percorso di studi da seguire.

Magistrale ingegneria: i dubbi degli studenti

Scegliere se specializzarsi a livello universitario o meno, perciò, dipende dallo studente, dalle sue aspirazioni e da ciò che desidera raggiungere a livello professionale.

Spesso la scelta di proseguire gli studi universitari dopo la triennale è travagliata in quanto legata alla consapevolezza di aver trascorso già molto tempo sui libri.

Lo studente, infatti, dopo 3 anni di studi, spinto da necessità e desiderio di indipendenza economica, cerca di accedere subito al mercato del lavoro.

Ad ogni modo, gli studenti sono combattuti: da un lato c’è la paura di non trovare un lavoro soddisfacente senza un ulteriore titolo di studi, dall’altro proseguire con la formazione universitaria significa investire ulteriore tempo e denaro.

Magistrale in Ingegneria: maggiori possibilità lavorative

Ovviamente, essere intraprendenti nel mondo del lavoro permette di spendere bene i propri titoli e le proprie competenze, indipendentemente dal tipo di laurea conseguita.

Però, la preparazione che offre una laurea specialistica è assai più completa e approfondita rispetto ad una triennale.

Infatti, quest’ultima eroga una formazione molto teorica e crea delle conoscenze di base, fornendo allo studente un’infarinatura generale.

La laurea magistrale, al contrario, garantisce una formazione altamente qualificante trattando un numero minore di materie, affrontate però in modo più approfondito.

In questo modo, lo studente acquisisce una vera e propria competenza in materia che va al di là del semplice nozionismo.

In linea generale, i vantaggi della specialistica risiedono nella migliore acquisizione di un metodo/approccio critico ed in una maggiore capacità di analisi.

Conviene prendere una magistrale in ingegneria, viene da chiedersi allora? Alla luce di quanto visto finora, la risposta non può che essere affermativa.

Non è un caso, infatti, che le posizioni lavorative più importanti offerte dai concorsi pubblici e quelle dirigenziali all’interno delle imprese siano destinate a coloro che possiedono una laurea magistrale.

I profili ricercati da queste realtà devono avere il know how più completo possibile, orientato alle caratteristiche del profilo lavorativo richiesto.

Magistrale ingegneria: l’offerta formativa di Unicusano

Per molti studenti, il tempo trascorso sui libri per ottenere una laurea specialistica rappresenta tempo sottratto a quell’esperienza sempre più richiesta dal mercato del lavoro.

Tuttavia, al giorno d’oggi è sempre più possibile conciliare gli impegni di studio con quelli del lavoro senza dover per forza rinunciare all’uno o all’altro.

Grazie ai corsi di studio online che offre l’Università Telematica Niccolò Cusano di Bolzano, specializzarsi con una magistrale in Ingegneria non è affatto un’impresa impossibile.

L’offerta formativa Unicusano è ben strutturata e, in particolare, tra i percorsi magistrali della facoltà di Ingegneria troviamo:

  • Laurea in Ingegneria civile: approfondisce gli strumenti matematici necessari per le applicazioni ingegneristiche, specie di strutture anche di elevata complessità, a partire dalla loro ideazione fino alla definizione dei particolari costruttivi;
  • Laurea in Ingegneria elettronica: si focalizza sull’erogazione di competenze che forniscono una solida formazione nei diversi settori specifici dell’ingegneria elettronica integrati nell’ambito della progettazione analogica e digitale, delle misure elettriche ed elettroniche, delle telecomunicazioni e dell’elettronica biomedica;
  • Laurea in Ingegneria meccanica: è orientato a preparare una figura professionale preposta all’ideazione, alla ricerca, alla pianificazione, alla progettazione, allo sviluppo e alla gestione e al controllo di prodotti, sistemi, processi e servizi complessi e

Magistrale in Ingegneria meccanica: 3 curricula con Unicusano

La laurea in Ingegneria meccanica, nello specifico, prevede tre diversi curricula:

  • ‘Produzione e gestione’: questo curriculum fornisce allo studente nuove conoscenze e competenze in campo della progettazione meccanica e dei sistemi industriali;
  • ‘Automotive’: questo curriculum è orientato alla progettazione dei veicoli e della motorizzazione;
  • ‘Progettazione’: curriculum che sviluppa le conoscenze in campo della progettazione meccanica e dei sistemi industriali.

Conclusioni

Abbiamo visto fin qui i vantaggi di una laurea specialistica e, nello specifico, perché conviene prendere una magistrale in Ingegneria.

Molto, poi, dipende dalle tue ambizioni e dalla natura della professione che vorrai intraprendere una volta portato a termine il ciclo di studi.

Con Unicusano, però, la magistrale conviene per un motivo in più: perché la metodologia di studio di questa università telematica facilita assai il compito dello studente.

La piattaforma e-learning accessibile h24, test di auto-valutazione, supporto di tutor e docenti: conseguire una laurea magistrale in Ingegneria è ancora più semplice, anche per studenti lavoratori.

Se nutri ancora dei dubbi sui vantaggi della specialistica in Ingegneria, tieni a mente che, una volta laureato, diventerai un esperto maggiore nel tuo ambito.

Approfondirai quindi la tua conoscenza di determinanti argomenti, potrai accedere a posizioni lavorative più remunerative e apprenderai competenze nuove che potrai spendere professionalmente.

In sostanza, i vantaggi della specialistica potranno aiutarti a perseguire una carriera lavorativa migliore e a farti sentire realizzato.

Se ora vuoi sapere che fare per iscriverti alla magistrale in Ingegneria con Unicusano e come iniziare a studiare, non esitare a contattare il nostro staff attraverso il form online!

Credits immagine: DepositPhoto.com/Autore sheftsoff

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali