informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Lavorare come consulente tecnico d’ufficio in tribunale

Commenti disabilitati su Lavorare come consulente tecnico d’ufficio in tribunale Studiare a Bolzano

Se tra le varie strade da intraprendere dopo aver conseguito la laurea stai valutando la possibilità di lavorare come consulente tecnico d’ufficio in tribunale, nell’ambito medico-legale, allora dovresti proprio leggere questo articolo.

Ti daremo qualche dritta utile per specializzarti in tempi brevi, scegliendo una formazione all’avanguardia, flessibile, ma soprattutto altamente professionalizzante.

Cosa vogliamo intendere con il termine ‘professionalizzante’?

Semplice, una formazione che ti fornirà un bagaglio di competenze perfettamente allineato alle esigenze del settore e che renderà il tuo know how interessante ed estremamente appetibile sul mercato.

Ma entriamo nel vivo del nostro articolo e cerchiamo di capire cosa fa esattamente un esperto in consulenza tecnica d’ufficio e come diventare ctu a Bolzano.

Chi è e cosa fa il consulente tecnico d’ufficio

Il ctu è un professionista che, grazie al possesso di competenze tecniche in determinate materie, svolge la funzione di Ausiliario del Giudice durante le procedure sia civili che penali. Il suo ruolo è fornire risposte precise ai quesiti posti dal Giudice, dal quale è nominato e per il quale lavora in un rapporto strettamente fiduciario.

Generalmente è richiesto l’intervento di un consulente tecnico d’ufficio in presenza di controversie particolarmente tecniche.
In casi simili l’organo giudicante può richiedere il supporto di un profilo esperto nella materia oggetto della controversia, per avere a propria disposizione elementi sufficienti e precisi che lo aiutino a prendere la decisione più giusta.

Il ctu si occupa essenzialmente di:

  • supportare l’organo giudicante nella risoluzione delle problematiche;
  • fornire al Giudice tutti i chiarimenti richiesti, attraverso consulenze, perizie, stime e valutazioni tecniche;
  • rilevare i fatti importanti ai fini di una valutazione tecnica;
  • analizzare i fatti in base alle proprie cognizioni;
  • confrontarsi con eventuali consulenti di parte;
  • riportare al Giudice le circostanze che ostacolano lo svolgimento dell’incarico.

master in medicina legale

Master in Medicina legale e danno alla persona

Lo strumento più adatto ad acquisire la professionalità necessaria per lavorare come ctu in tribunale, come esperto di medicina legale, è identificabile nel master in Medicina legale e danno alla persona erogato dall’Università Telematica Niccolò Cusano.

Da sempre attenta alle esigenze del mercato del lavoro Unicusano ha attivato un corso post-laurea per ctu finalizzato a formare profili qualificati, le cui competenze risultino aggiornate, ma soprattutto allineate alle evoluzioni della normativa.

Nel dettaglio il master di I livello ha l’obiettivo di formare professionalità in grado di operare nell’ambito di attività peritali afferenti al settore medico-legale; nell’ambito della mediazione, della consulenza e dell’assistenza legale; in attività di liquidazione del danno.

Il piano di studi del corso prevede le seguenti materie:

  • Elementi di diritto privato
  • Elementi di diritto del lavoro
  • Elementi di diritto penale
  • Elementi di diritto processuale civile
  • Elementi di diritto processuale penale
  • Aspetti giuridici del danno alla persona
  • Responsabilità professionale in ambito sanitario
  • Metodologia di indagine e analisi del danno
  • Valutazione del danno
  • Diagnostica per immagine nella valutazione del danno alla persona
  • Le assicurazioni
  • La gestione del contenzioso

Al termine del percorso, per consentire ai corsisti di mettere in pratica le conoscenze teoriche acquisite, è previsto un project work.

In totale il master comporta per il corsista un impegno di 1.500 ore, corrispondenti a 60 cfu.

Per chi è già professionalmente impegnato e per chi non ha la possibilità di seguire le lezioni a orari fissi, è disponibile la modalità formativa e-learning. Si tratta di una metodologia che consente al corsista di impostare l’apprendimento a seconda delle proprie esigenze e preferenze.
E’ possibile studiare comodamente da casa, dal proprio pc, a qualunque ora del giorno o della notte.
In questo modo è possibile anche conciliare la frequentazione del master con un impiego, sia esso part time  o anche full time.

Iscrizione all’Albo dei ctu: requisiti e modalità

Per poter lavorare in tribunale come ctu è necessario effettuare l’iscrizione all’albo dei ctu.

Il registro, suddiviso per categorie professionali, contiene i nominativi dei professionisti a cui il Giudice può richiedere perizie e valutazioni di natura strettamente tecnica.

L’albo è tenuto dal Presidente del tribunale, colui il quale presiede il Comitato preposto all’ammissione dei consulenti e che esercita nel contempo attività di vigilanza.
Al Presidente è riservata la facoltà di attivare procedimenti disciplinari nei confronti dei ctu (avvertimenti, sospensioni, cancellazione dall’albo) che non adempiono agli incarichi assunti o che perseguono un’errata condotta morale e professionale.

L’iscrizione all’albo può essere effettuata da chi possiede competenze tecniche in una determinata materia ed è iscritto nella rispettiva associazione professionale.

Le modalità prevedono la presentazione di una domanda al Presidente del tribunale, nell’ambito della circoscrizione in cui il richiedente ha la residenza o il domicilio professionale.
La domanda deve contenere la dichiarazione di iscrizione all’ordine professionale, o alla camera di commercio, e l’indicazione della categoria prescelta.

In caso di categorie non previste dagli albi professionali  è necessario iscriversi all’albo dei Periti e degli Esperti tenuto dalla Camera di Commercio.

Ora che conosci il percorso, formativo e burocratico, per lavorare come consulente tecnico d’ufficio in tribunale non devi fare altro che iniziare a costruire le basi per raggiungere la tua ambizione professionale.

Per qualsiasi dubbio o chiarimento non esitare a contattarci attraverso il form online che trovi cliccando qui!

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/2003

"Codice in materia di protezione dei dati personali" 

Tenuto conto dell'obbligo di informativa nei confronti degli interessati in relazione al trattamento dei dati personali degli studenti, l'Unicusano Università  Telematica Roma, con sede in Roma, in Via Don Carlo Gnocchi 3, in qualità  di titolare del trattamento dei dati Le fornisce le seguenti informazioni:

  1. I dati personali (nome, cognome, indirizzo email, numero di telefono), raccolti attraverso la compilazione del form o al momento dell'immatricolazione, i dati connessi alla carriera universitaria e comunque prodotti dall'Università Telematica nell'ambito dello svolgimento delle sue funzioni istituzionali, saranno raccolti e trattati, nel rispetto delle norme di legge, di regolamento e di principi di correttezza e tutela della Sua riservatezza, per finalità connesse allo svolgimento delle attività istituzionali dell'Università , in particolare per tutti gli adempimenti connessi alla piena attuazione del rapporto didattico ed amministrativo con l'Università ;
  2. Il trattamento sarà  effettuato anche con l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati e può consistere in qualunque operazione o complesso di operazioni tra quelle indicate all'art. 1, comma 2, lettera b) della legge (per trattamento si intende "qualunque operazione o complesso di operazioni svolte con o senza l'ausilio di mezzi elettronici, o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distribuzione dei dati");
  3. I dati personali saranno inoltre comunicati e diffusi dall'Università  attraverso i propri uffici - sia durante la carriera universitaria dell'interessato che dopo la laurea - a soggetti, enti ed associazioni esterni, per iniziative di orientamento lavoro (stage) e per attività  di formazione post-laurea;
  4. I dati personali potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici quando la comunicazione risulti comunque necessaria per lo svolgimento delle funzioni istituzionali dell'Università  richieste dall'interessato, quali, ad esempio, organi pubblici preposti alla gestione di contributi per ricerca e borse di studio;
  5. Informazioni relative ai laureati, ovvero nominativo, data di nascita, indirizzo, numero di telefono, titolo della tesi e voto di laurea, saranno immesse sulla rete per consentire la diffusione dei dati nell'ambito di iniziative di orientamento di lavoro e attività  di formazione post-laurea.
  6. Per disattivare le future comunicazioni dirette con UNICUSANO o richiedere la cancellazione dei dati personali raccolti può rivolgersi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma o inviare una mail con la richiesta di cancellazione all'indirizzo informazioni@unicusano.it. Nei confronti dell'UNICUSANO Università Telematica Roma, Lei potrà  esercitare i diritti previsti dall' art. 7 del Decreto Legislativo n.196/2003, rivolgendosi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma.